1-4


Reti: 24' 32'st Rig.Crone (N), 4'st Tabone (B), 8'st Lyshoj (N), 12'st Bredhal (N),

 

Borgaro Nobis: Catania, Chiumello, Fimognari, Gigliotti, , Letizia, Leccese, Serra, Mameli, Molfetta, Schiavone, Tonini.

A disposizione: Dosio, Ballone, Boffa, Leccese, Pellegrino, Tabone, Geulfo.

All. Iuliano, Dir. Tonini.

Nordsjaelland: Gulstorff, Lyshoj, Enggard, Elsubalhi, Randolf, Palm, Garly, Crone, Thomsen, Bredhal, Ibsen.

A disposizione: Rasmussen, Nkwantabisa, Abbew, Stjernegaard, Andersen, Karoli, Leybowicz

All. Hoof, Dir. Fetai.

Arbitro Younes sez. Torino, Ass. Cusumano, Demaria.

NOTE- Partita da vincere per entrambe le contendenti se vogliono mantenere viva la speranza di passare il turno. Il Borgaro Nobis è una piacevole realtà di questo 40° Maggioni-Righi e affronta la gara con buon piglio e determinazione ribattendo colpo su colpo ai danesi. Non ci sono azioni eclatanti da rimarcare, merito sopratutto delle difese. Al 24' su calcio d'angolo sono i Danesi a passare in vantaggio grazie ad un colpo di testa di Crone. Ripresa subito frizzante, e al 4' il  Borgaro Nobis pareggia con Tabone, da fuori area lascia partire un tiro che si infila nel sette. Il pareggio scalda gli animi e iniziano ad uscire i cartellini gialli. All'8' punizione defilata dei danesi con Lyshoj, il portiere respinge di pugno sulla traversa e nel ricadere tocca la palla che finisce in rete. Al 12' arriva la terza rete per il Nordsjelland, indecisione difensiva del Borgaro, ne approfitta Bredhal che ruba palla e in area insacca dopo aver superato anche il portiere in uscita.Nei minuti di recupero arriva, con Crone, su calcio di rigore la quarta rete. Il triplice fischio chiude una bella gara con un risultato eccessivamente penalizzante per un buon Borgaro Nobis.


TECNOFOTO PIOSSASCO

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con e tue preferenze. Chiudendo questo banner,scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.